Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download
Scienze sociali in dialogo

Verso un nuovo concetto sociologico 

è possibile trovare in libreria il nuovo libro di Social-One a cura di:

Vera Araújo coordinatrice del gruppo di sociologi e studiosi del servizio sociale Social-One
Silvia Cataldi, ricercatrice di Sociologia all'Università di Cagliari
Gennaro Iorio, professore associato di sociologia all'Università di Salerno

Lamore in tempo di globalizzazioneRiconoscere che l'amore ha una dimensione pubblica e non solo intima nella società globalizzata di oggi sembra un azzardo. Eppure, la nostra quotidianità è costellata di azioni, interazioni e relazioni che hanno come caratteristica fondante l'eccedenza, l'incondizionalità e la non contabilizzazione. Sta qui la sfida di questo libro: trovare ciò che già esiste nel sociale, per dargli un nome: amore-agape. Agape come possibilità fenomenica, mai abbastanza evidenziata nella vita sociale, nelle comunità e nei comportamenti professionali e di consumo. Agape come nuova categoria interpretativa, che rovescia lo stereotipo di una società percepita e descritta esclusivamente come luogo del consumismo e dell'incertezza. Agape come strumento che può farsi progetto e stimolo al rinnovamento istituzionale. Il libro è il risultato di un progetto avviato alcuni anni fa dal gruppo di studiosi Social-One, con l'obiettivo di dare inizio a un dialogo con la cultura e, in particolare, con alcuni tra i più autorevoli autori contemporanei della sociologia e del servizio sociale. pp. 312 - prezzo: € 25,00

Il tema dell’amore-agape è stato indagato attraverso alcuni progetti di ricerca, con l’obiettivo di implementare il dialogo con la cultura contemporanea nelle scienze sociali.

Prendendo come punto di riferimento l’opera di Luc Boltanski L’amour et la justice comme competences , a partire dal 2008, abbiamo approfondito il concetto di AMORE-AGAPE , un tipo di azione, relazione e interazione sociale che abbiamo definito caratterizzata da eccedenza, gratuità e incondizionalità.

Nell’ambito di tale progetto, la proposta dell’amore-agape è stata oggetto di confronto con alcuni autori tra i più importanti del panorama contemporaneo della sociologia:

- Luc Boltanski , Direttore di Ricerca all’ École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi.

- Michael Burawoy, ex Presidente dell’International Sociological Association;

- Axel Honneth , esponente di terza generazione della Scuola di Francoforte;

- Paulo Henrique Martins, Presidente dell’Associazione Sudamericana di Sociologia.

Il  tema dell’amore-agape è stato indagato attraverso alcuni progetti di ricerca, con l’obiettivo di implementare il dialogo con la cultura contemporanea nelle scienze sociali.

Prendendo come punto di riferimento l’opera di Luc Boltanski  L’amour et la justice comme competences , a partire dal 2008, abbiamo approfondito il concetto di AMORE-AGAPE, un tipo di azione, relazione e interazione sociale che abbiamo definito caratterizzata da eccedenza, gratuità e incondizionalità.

Nell’ambito di tale progetto, la proposta  dell’amore-agape è stata oggetto di confronto con alcuni autori tra i più importanti del panorama contemporaneo della sociologia:

Membri Comitato scientifico

1) Salvatore Abbruzzeseabruzzese nato ad Arce (FR), si è laureato in sociologia e ha conseguito il dottorato in sociologia all’Université Paris-Sorbonne. È attualmente professore ordinario di Sociologia della religione all’Università di Trento. È membro della Société Internationale des Sociologues de la Religion e del comitato di redazione degli Archives en Sciences Sociales des Religions. È autore di decine di pubblicazioni su riviste scientifiche e divulgative italiane e internazionali. 

2) Paolo Corvo corvobisnato a Bergamo, è ricercatore in Sociologia generale e Metodologia della ricerca sociale presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche dove insegna sociologia dell’ambiente e del territorio nella laurea triennale e sociologia del turismo enogastronomico presso la laurea magistrale con  sede a Pollenzo - Bra (Cn).

3) Attilio Danese attilio Danesenato a Teramo, è docente di Filosofia Politica all’Unidav di Chieti, saggista, vincitore “Premio internazionale Mounier” nel 1985, ha fondato il “Centro Ricerche Personaliste” e co-dirige la rivista «Prospettiva  Persona».  Svolge un’intensa attività culturale in Italia e all’estero come visiting professor sulle problematiche relative alla filosofia della persona, al rapporto tra etica e politica, alle scienze e alla spiritualità del matrimonio. È membro del Comitato direttivo dell’Accademia Internazionale INTAMS di Brussels, dell’Editorial Board della rivista «Ethical Perspective» e di «Notes et Documents».

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.